top of page
Search
  • ivancalligarisuae

La nuova Atlantide di Dubai

Inaugurata negli Emirati Arabi la piscina più grande del mondo: è profonda 60 metri e fa parte di un complesso più ampio che ospita anche una città sommersa, con tanto di palazzi e uno studio cinematografico.

Dubai è sempre più la città dei record. Dopo il grattacielo più alto del mondo (il Burj Khalifa, alto ben 828 metri con i suoi 200 piani) e il più vasto centro commerciale, il Dubai Mall capace, prima della pandemia, di attirare più di 80 milioni di persone all’anno fra intrattenimento e business, la città degli emiri è patria di un’altra attrazione senza precedenti: la piscina per immersioni più profonda del mondo.

Impressionanti i numeri. Sessanta metri di profondità e oltre 14 milioni di litri d’acqua necessari per riempirla. Praticamente, l’equivalente di sei piscine olimpioniche. La temperatura dell’acqua è intorno ai 30 gradi, in modo da consentire una nuotata sia in muta sottile che in costume da bagno. La struttura è parte del Deep Dive Dubai, un complesso di lusso, al cui interno è presente addirittura una città sommersa visitabile da soli o con l’aiuto di una guida. Dubai ha battuto il precedente record di profondità detenuto dalla Polonia con Deepspot, piscina aperta nel dicembre dello scorso anno, che con i suoi 45 metri ha guidato le classifiche mondiali negli ultimi sette mesi.


2 views0 comments

Comments


bottom of page